Visualizzazione di tutti i 5 risultati

SEDIZIOSE VOCI

SEDIZIOSE VOCI

Appunti di viaggio nel magico mondo del melodramma

 

Autore: Davide Steccanella

Editore: Zecchini Editore

ISBN: 978-88-6540-192-7

 

Bohème o Aida sono due immensi capolavori ma se una volta in scena un soprano bellissimo maltratta vocalmente la partitura di Mimì o un tenore quella di Radames gran parte dell’effetto drammaturgico previsto da Puccini e Verdi va perduto, perché solo grazie al magistero delle grandi voci possiamo apprezzare il genio dei musicisti del passato. Voci “sediziose” in omaggio alla grande entrata di Norma, capaci di scatenare interminabili discussioni tra i fan dell’una o dell’altra. Voci che con la loro arte hanno saputo aggiungere ulteriore grandezza allo spartito. Da Maria Callas a Renata Tebaldi, da Giuseppe Di Stefano a Luciano Pavarotti, da Renata Scotto a Sherrill Milnes, da Ghena Dimitrova a Mariella Devia, fino agli ultimi divi del terzo millennio, Juan Diego Flórez, Natalie Dessay e Jonas Kaufmann, un viaggio appassionato nel magico mondo del melodramma con il racconto di serate storiche e consigli discografici per chi pensa che la musica lirica sia noiosa e che all’opera non ci si possa divertire e provare emozioni straordinarie.

 

Caratteristiche
Anno di pubblicazione 2018
Collana
Dati tecnici pag. VIII+184 – formato cm. 15×21
Tipo Cartaceo

 

https://www.zecchini.com/index.php?_route_=sediziose-voci-appunti-di-viaggio-nel-magico-mondo-del-melodramma

IL SOLE NELLA VOCE (LUCIANO PAVAROTTI)

IL SOLE NELLA VOCE

 

Il racconto iconografico della lunga carriera che ha reso Pavarotti uno degli artisti più conosciuti ed amati al mondo. Dal debutto nell’opera ai grandi concerti all’aperto, nell’intento di rendere la lirica nuovamente “patrimonio di tutti”.  Nella prima parte del volume, il capitolo L’Opera restituisce le immagini di Pavarotti in tutti i ruoli interpretati sul palcoscenico (ben 29), riferendo spesso anche i pensieri e le annotazioni personali del tenore medesimo sul personaggio; nel capitolo Fuori dal coro si esplicita il passaggio in cui Pavarotti ha condotto l’opera oltre gli ambiti tradizionali nella missione di renderla popolare – andando ad incontrare sterminate platee nei parchi, nelle arene, in grandi spazi aperti. Una scelta, per l’appunto, spesso “fuori dal coro”, di nuovo narrata attraverso il racconto del tenore; l’apertura verso “le masse” ha conferito a Pavarotti una dimensione globale, trasversale, foriera di tanti importanti incontri, un Grande tra i grandi del mondo, come riportano le lettere e le testimonianze di molti di essi; infine, la Biografia descrive tutto il percorso artistico e le tappe più salienti della carriera.

Le immagini della galleria fotografica sono di © Gianluca Naphtalina Camporesi per la Fondazione Luciano Pavarotti.

 

EDIZIONE IN TIRATURA LIMITATA DI 1.000 ESEMPLARI (fino ad esaurimento scorte)

 

Lingua: italiano

Pagine: 260 pagine

Dimensioni del volume: 22 * 31 * 3 cm