Visualizzazione del risultato

ALBERTO SAVINIO ALLA SCALA

ALBERTO SAVINIO ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Al numero delle sue molteplici attività, Savinio (Atene, 1891 – Roma, 1952) aggiunse quella di scenografo e costumista a partire dal 1948, quando firmò per la Scala la messa in scena di Œdipus Rex di Stravinskij. Le scenografie e i costumi sono una parte poco conosciuta del suo lascito, ma è possibile rintracciarvi i temi che percorrono la sua arte: la presenza inquietante dell’occhio, le figure umane private dei tratti del volto, l’archeologia rivissuta attraverso il surrealismo, la crescita a dismisura degli oggetti, la polarità fra diletto e malinconia.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 156

Formato:  12,7 * 17,6 cm