13–24 di 55 risultati

EUGENE BERMAN ALLA SCALA

EUGENE BERMAN ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Una vita in fuga, quella di Eugene Berman (1899-1972). In fuga dalla Russia bolscevica, secondo il destino di un’intera generazione, in fuga all’Europa sotto il giogo nazista. Ma soprattutto in fuga da se stesso, da una sensibilità difficile e ombrosa di cui la sua pittura solenne e melancolica è specchio. Artista molto popolare ai giorni suoi, oggi quasi dimenticato, Berman sfiora diversi ambiti linguistici, dal neobarocco al neoromantico fino al surrealismo, senza finirne imbrigliato. L’originalità e l’eleganza del suo stile sono testimoniate dalla scenografia concepita per la Piccola Scala, un Così fan tutte del 1956, con la direzione e la regia di Guido Cantelli ed Elisabeth Schwarzkopf nella parte di Fiordiligi, entrato nella leggenda.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 183

Formato:  12,7 * 17,6 cm

UMBERTO BRUNELLESCHI ALLA SCALA

UMBERTO BRUNELLESCHI ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Scenografo, costumista, illustratore di grande rinomanza a Parigi nella prima metà del Novecento, Umberto Brunelleschi è ricordato soprattutto per uno spettacolo mancato. Puccini lo desiderava fortemente come creatore dei costumi per la prima di Turandot: Brunelleschi riuscì a non arrivare in tempo per la consegna, e a giocarsi la più grande occasione della sua carriera. Maestro del Déco, l’artista si rifugiava nel mondo fittizio e scintillante del music-hall parigino (suoi furono gli spettacoli più fastosi alle Folies Bergère), fuggendo le tragedie della storia in favore dei facili amori delle maschere, cui la grazia sensuale del suo tratto dona un profilo squisito, inattuale e imperituro.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 170

Formato:  12,7 * 17,6 cm

MARIO CITO FILOMARINO ALLA SCALA

MARIO CITO FILOMARINO ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Aristocratico per nascita e per stile, Mario Cito Filomarino (Napoli, 1893 – Roma, 1957) ebbe, come scenografo e costumista, una fioritura breve ma di straordinaria qualità. Il Teatro alla Scala e l’Opera di Roma si contendevano i suoi allestimenti, ammirati da Richard Strauss, Toscanini, Pick-Mangiagalli. Riscoprire la figura di questo artista significa ripercorrere una personalissima indagine sulla rifrazione del colore, che vive di una mobilità infinita, facendosi decoro, tessuto, ornamento, gioiello. Se ne sprigiona un mondo fantasmagorico, dove Klimt convive con le forme della natura, come elitre, corolle, rocce. Il pointillisme cromatico di Cito Filomarino nasce dall’Art Déco, ma subito travalica ogni riferimento in favore di una ricerca solitaria dagli esiti sorprendenti.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 137

Formato:  12,7 * 17,6 cm

TULLIO PERICOLI ALLA SCALA

TULLIO PERICOLI ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

l pennino di Tullio Pericoli, con la sua leggerezza, ci ha aiutato in questi ultimi decenni a vedere meglio le cose della cultura e del mondo. Con la sua tecnica inconfondibile, Pericoli ha ricreato i protagonisti del passato e del presente, svelando dimensioni nuove, livelli di lettura tanto più profondi quanto più lieve è il mezzo adoperato. Disegnatore, ritrattista, pittore, Pericoli esordisce come scenografo e costumista nel 1995: mette in scena L’elisir d’amore di Donizetti a Zurigo. Tre anni dopo, lo spettacolo viene ripensato per il Teatro alla Scala, dove incontra un grande successo. La grazia e l’eleganza sono solo la dimensione più visibile di una rilettura che svela la natura illusionistica del teatro donizettiano, e di ogni opera d’arte.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 129

Formato:  12,7 * 17,6 cm

CORRADO CAGLI ALLA SCALA

CORRADO CAGLI ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Protagonista di una ricerca artistica senza confini, Corrado Cagli (1910-1976) ha attraversato la storia culturale del Novecento italiano lasciando plurime impronte.
Ha firmato affreschi monumentali nel ventennio fascista, ha ricercato in pittura la misteriosa “quarta dimensione”, è stato figurativo e astratto, ha sperimentato linguaggi e inventato nuove formule, incrociando la dimensione della creatività con una personalità̀ vulcanica e una vicenda umana sofferta e complessa. Alla Scala sono andati in scena gli allestimenti di Cagli in cinque occasioni: i suoi bozzetti e figurini restano la testimonianza di una cifra personalissima, tanto mutevole e originale quanto inconfondibile, pronta a cangiarsi come fa il camaleonte.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano e inglese

Pagine: 184

Formato:  12,7 * 17,6 cm

LUCIO FONTANA ALLA SCALA

LUCIO FONTANA ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Artista concettuale tra i più rappresentativi del Novecento italiano, Lucio Fontana (1899-1968) ha sfiorato il figurativo nel momento in cui si è applicato al teatro, disegnando scene e costumi per un balletto di Goffredo Petrassi, Ritratto di Don Chisciotte, messo in scena alla Scala nel 1967. I suoi bozzetti sono tracce di colore, scie leggerissime di segni grafici che contengono in sé l’idea del movimento, l’estro della danza. Un teatro smaterializzato, fatto di colore e luce, forse utopico, sicuramente testimonianza di un genio per il quale «la pittura sta tutta nell’idea».

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano

Pagine: 67

Formato:  12,7 * 17,6 cm

MARGHERITA PALLI ALLA SCALA

MARGHERITA PALLI ALLA SCALA

A cura di Vittoria Crespi Morbio

 

Svizzera per nascita e senso della precisione, cosmopolita per formazione culturale, Margherita Palli è una presenza fondamentale nel teatro italiano. Insieme con Luca Ronconi («la mente di cui sono il braccio»), ha firmato una serie di spettacoli in cui l’estro e il senso del gioco si fondono con una disciplina rigorosa nell’uso del lessico scenografico, e con un gusto della materia di continuo rinnovato. Sul palcoscenico della Scala, l’artista ha riversato la cornucopia delle sue invenzioni in opere di Weber, Cherubini, Berlioz, Strauss e molti altri, esplicitando la finzione teatrale per comunicarne un piacere intellettuale raffinatissimo, ma anche uno svago fanciullesco e una moderna poetica della meraviglia.

 

Editore: Amici della Scala – Grafiche Step Editrice

Testo: italiano

Pagine: 123

Formato:  12,7 * 17,6 cm

SIMON BOCCANEGRA (GIUSEPPE VERDI) (SOLTI)

SIMON BOCCANEGRA (GIUSEPPE VERDI) (SOLTI)

 

Leo Nucci, Kiri Te Kanawa, Paata Burchuladze, Paolo Coni, Carlo Colombara, Giacomo Aragall, Ernesto Gavazzi, Anna Zoroberto, Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, Sir Georg Solti

 

Registrazione: 1989

GUGLIELMO TELL (GIOACCHINO ROSSINI) (MUTI)

GUGLIELMO TELL (GIOACCHINO ROSSINI) (MUTI)

 

Giorgio Zancanaro, Chris Merritt, Giorgio Surjan, franco De Grandis, Amelia Felle, Luciana D’Intimo, Vittorio Terranova, Alberto Noli, Luigi Roni, Cheryl Studer, Ernesto Gavazzi, Ernesto Panariello, Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, Riccardo Muti

 

Registrazione dal vivo: 1988

FALSTAFF (GIUSEPPE VERDI) (ABBADO)

FALSTAFF (GIUSEPPE VERDI) (ABBADO)

 

Bryn Terfel, Anatoli Kotscherga, Anthony Mee, Enrico Facini, Adrianne Pieczonka, Thomas Hampson, Dorothea Roeschmann, Daniil Shtoda, Larissa Diadkova, Stella Doufexis, Rundfunkchor Berlin, Berliner Philharmoniker, Claudio Abbado

 

Registrazione: 2001

MESSA DA REQUIEM (GIUSEPPE VERDI) (ABBADO)

MESSA DA REQUIEM (GIUSEPPE VERDI) (ABBADO)

 

Katia Ricciarelli, Shirley Verrett, Placido Domingo, Nicolai Ghiaurov, Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, Claudio Abbado

 

Registrazione: 1980

RIGOLETTO (GIUSEPPE VERDI) (SINOPOLI)

RIGOLETTO (GIUSEPPE VERDI) (SINOPOLI)

 

Neil Shicoff, Renato Bruson, Edita Gruberova, Robert Lloyd, Brigitte Fassbaender, Jean Rigby, Kurt Rydl, Armando Gabba, William Matteuzzi, Geoffrey Moses, Maria Grazia Pittavini, Coro e Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Giuseppe Sinopoli

 

Registrazione: 1985