1–12 di 34 risultati

TOSCA

TOSCA – GRAPHIC NOVEL

«Guardo le stelle. Vedi come rilucono? Un giorno le porteremo in teatro queste stelle… e tutti potranno sentirle, come le vediamo noi ora.»

Amore e ambizione, poesia e tradimento: tre storie originali intrecciate al mondo dell’opera e al genio creativo di Puccini. Il melodramma che ha inaugurato il Novecento ora anche a fumetti.

Ancora e sempre Tosca.

IL MELODRAMMA, LE SUE FORME E LA VITA MUSICALE ITALIANA NELL’OTTOCENTO

IL MELODRAMMA, LE SUE FORME E LA VITA MUSICALE ITALIANA NELL’OTTOCENTO

Antonio Schilirò

 

Il melodramma in Italia è il centro della vita musicale dell’Ottocento e ha interessato nel corso del secolo una platea di pubblico sempre più ampia e di diversa estrazione sociale. Nei teatri della penisola si rappresentano sino alla metà del secolo solo opere di autori italiani e Rossini, Bellini, Donizetti e il primo Verdi hanno come concorrenti solo i loro contemporanei italiani. Il sistema produttivo operistico si modifica nella seconda metà del secolo: declina sino a scomparire la figura dell’impresario, cresce d’importanza l’editore, la scena italiana diventa internazionale, si forma il repertorio. Il I capitolo descrive l’organizzazione della vita musicale italiana con al centro il teatro d’opera. Il II capitolo prende in esame le tipologie e gli aspetti morfologici del melodramma.
I capitoli dal III al V trattano l’evoluzione da Rossini a Verdi dei cosiddetti pezzi chiusi (arie, duetti, pezzi concertati) i quali costituiscono la struttura del melodramma per gran parte del XIX secolo. L’opera, come successione di numeri, prende forma quale evoluzione di modelli settecenteschi codificati da Rossini, assunti e reinterpretati dalla generazione di Bellini e Donizetti. Con Verdi, dagli anni Cinquanta dominus assoluto della scena italiana, lo sviluppo delle strutture formali dell’opera giunge sino al loro superamento nei due ultimi capolavori (Otello e Falstaff). E proprio all’analisi dell’Otello è dedicato il VI ed ultimo capitolo.
Nell’affrontare delle tematiche così ampie si è ritenuto di prendere in considerazione solo i quattro grandi compositori del teatro musicale italiano dell’Ottocento (Rossini, Bellini, Donizetti e Verdi), dominatori assoluti della scena operistica del loro tempo intorno ai quali si è formato il repertorio operistico giunto sino ai nostri giorni.

 

ISBN : 978-2-36580-249-9

 

pagine: 372

dimensioni: 16*24 cm

DÈI SENZA OLIMPO

DÈI SENZA OLIMPO

Siamo nel ‘700, in una Napoli e in una Europa che trabocca di musica. In questo “secolo d’oro” che insegue la bellezza e sprofonda nel barocco, s’inserisce la dolorosa esperienza delle “voci d’angelo”, quei castrati che, attraverso una brutale operazione, fin da fanciulli erano destinati al canto. L’aspettativa era una vita di ricchezze e onori, ma spesso si risolveva in una esistenza segnata da quella manipolazione che li indirizzava ad un avvenire senza ritorno. Perciò “Dèi senza Olimpo”, perché le pagine di questo libro ripercorrono l’esistenza di quei pochi che raggiunsero il successo e dei tanti che invece restarono travolti da problemi fisici, dagli insuccessi, dallo scoramento. Dunque chi erano, in sostanza, questi nuovi dèi? Da dove venivano? Quale era il segreto del loro successo? Chi riuscì ad abitare i più grandi teatri d’Europa? E chi invece lasciò tristemente la scena in silenzio e in solitudine? Le pagine di questo testo rispondono a tali domande, narrando di quei protagonisti, ma pennellando anche una intera epoca. Che durerà fino al 1870, quando la pratica della castrazione sarà bandita in tutta Italia, lasciando la fama di un Farinelli e tante violate esistenze.

 

Info libro

ISBN: 9788874212095
Pagine: 96
Misure: 14,5×21
Rilegatura: brossura

 

Dèi senza Olimpo

IL SOLE NELLA VOCE (LUCIANO PAVAROTTI)

IL SOLE NELLA VOCE

 

Il racconto iconografico della lunga carriera che ha reso Pavarotti uno degli artisti più conosciuti ed amati al mondo. Dal debutto nell’opera ai grandi concerti all’aperto, nell’intento di rendere la lirica nuovamente “patrimonio di tutti”.  Nella prima parte del volume, il capitolo L’Opera restituisce le immagini di Pavarotti in tutti i ruoli interpretati sul palcoscenico (ben 29), riferendo spesso anche i pensieri e le annotazioni personali del tenore medesimo sul personaggio; nel capitolo Fuori dal coro si esplicita il passaggio in cui Pavarotti ha condotto l’opera oltre gli ambiti tradizionali nella missione di renderla popolare – andando ad incontrare sterminate platee nei parchi, nelle arene, in grandi spazi aperti. Una scelta, per l’appunto, spesso “fuori dal coro”, di nuovo narrata attraverso il racconto del tenore; l’apertura verso “le masse” ha conferito a Pavarotti una dimensione globale, trasversale, foriera di tanti importanti incontri, un Grande tra i grandi del mondo, come riportano le lettere e le testimonianze di molti di essi; infine, la Biografia descrive tutto il percorso artistico e le tappe più salienti della carriera.

Le immagini della galleria fotografica sono di © Gianluca Naphtalina Camporesi per la Fondazione Luciano Pavarotti.

 

EDIZIONE IN TIRATURA LIMITATA DI 1.000 ESEMPLARI (fino ad esaurimento scorte)

 

Lingua: italiano

Pagine: 260 pagine

Dimensioni del volume: 22 * 31 * 3 cm

IL BARBIERE DI SIVIGLIA

IL BARBIERE DI SIVIGLIA

autore Anna Parravicini

illustrazioni (a colori) Sandra Bersanetti

 

Simbolo dell’opera buffa, capolavoro di Gioachino Rossini che fa rivivere i personaggi della commedia di Pierre de Beaumarchais con un’ironia insolita, divertendosi a passare dal sorriso alla sonora risata.

 

Formato: 17,5 cm x 24,5 cm

ISBN: 7768-341
Legatura: copertina cartonata
Pagine: 40
Lingua: italiano
Casa editrice: Archinto

WORLD’S BEST TENORS

WORLD’S BEST TENORS
44 of the most prestigious tenors talk about their career from the early days until now, give us a glimpse behind the scenes, divulge their habits and secrets, sing their „high C“ for these special portraits and share their private photographs. Curtain up!

Roberto Alagna, Aleksandrs Antonenko, Giacomo Aragall, Francisco Araiza, Fabio Armiliato, Wladimir Atlantow, Piotr Beczala, Marco Berti, Ian Bostridge, Johan Botha, Pavol Breslik, Lawrence Brownlee, Benjamin Bruns, Joseph Calleja, Javier Camarena, José Carreras, Charles Castronovo, Stephen Costello, Plácido Domingo, Yusif Eyvazov, Michael Fabiano, Giuseppe Filianoti, Juan Diego Flórez, Marcello Giordani, Massimo Giordano, Stephen Gould, Vittorio Grigolo, Bryan Hymel, Yosep Kang, Jonas Kaufmann, René Kollo, Yonghoon Lee, Francesco Meli, Saimir Pirgu, Matthew Polenzani, Joel Prieto, Lance Ryan, Michael Schade, Peter Schreier, Neil Shicoff, Michael Spyres, Ramón Vargas, Rolando Villazón, Klaus Florian Vogt

 

Autori (authors): Evelyn Rillé, Johannes Ifkovits

Pagine (pages): 304

Rilegatura (binding): copertina cartonata (hardcover)

Casa editrice (Publishing company): Opera Rifko Verlag

CARMEN (GEORGES BIZET)

Scala Memories: una grande collezione (libro + 2 CD) delle opere liriche senza tempo che hanno contribuito a rendere il Teatro alla Scala la leggenda che è oggi. Ogni edizione comprende una storia raccontata attraverso immagini esclusive che provengono dagli Archivi Ufficiali del Teatro (fotografie inedite degli artisti dietro le quinte, schizzi di scenografie e costumi, i programmi teatrali originali e molto altro).

CARMEN (GEORGES BIZET)

Scala Memories: una grande collezione (libro + 2 CD) delle opere liriche senza tempo che hanno contribuito a rendere il Teatro alla Scala la leggenda che è oggi. Ogni edizione comprende una storia raccontata attraverso immagini esclusive che provengono dagli Archivi Ufficiali del Teatro (fotografie inedite degli artisti dietro le quinte, schizzi di scenografie e costumi, i programmi teatrali originali e molto altro).

UN BALLO IN MASCHERA (GIUSEPPE VERDI)

Scala Memories: una grande collezione (libro + 2 CD) delle opere liriche senza tempo che hanno contribuito a rendere il Teatro alla Scala la leggenda che è oggi. Ogni edizione comprende una storia raccontata attraverso immagini esclusive che provengono dagli Archivi Ufficiali del Teatro (fotografie inedite degli artisti dietro le quinte, schizzi di scenografie e costumi, i programmi teatrali originali e molto altro).